28 luglio 2015

PRIMA CHE PARTI PER LE VACANZE VORREI UN ALTRO TUO BACIO....

Vi avevo già proposto un gelato uguale poco tempo fa, e visto che era piaciuto molto, l’ho rifatto, questa volta usando del cioccolato bianco già con le nocciole.
Il peso totale sarebbe stato di 200 gr, ma ne mancavano 2 cubetti che sono scivolati e non so come nella mia mancia…dovevo assaggiare che la cioccolata fosse buona!!!! Che fatica doversi sempre sacrificare!!!
Effettivamente in questi giorni ho davvero cucinato poco, vuoi per il grande caldo, vuoi perchè il piccolo è via ed io mi sto mangiando montagne di pomodori del mio orto, vuoi perchè ho la testa in stand-by...non lo so...tanti pensieri, nessuna meta...i sogni e i desideri sono chiusi in un cassetto, fa troppo caldo anche per cercare di capire perchè le cose non girano come vorrei...
Ma è estate anche oggi il caldo non è opprimente, anzi fuori c'è un fresco venticello che fa suonare i miei "scaccia-fantasmi" e quindi godiamo un gelatino!!!




GELATO AL BACIO BIANCO

Vale a dire:
200 gr di zucchero semolato
400 gr di panna liquida
300 gr di latte intero
2 confezioni da 100 gr di cioccolato bianco con nocciole (Ritter)
1 uovo intero

Scaldare il latte con lo zucchero e portarlo a 85°.
Aggiungere l’uovo e lo zucchero e col mixer ad immersione frullare per amalgamare bene.
Spezzettare il cioccolato con le nocciole ed inserirlo nel latte caldo, lasciarlo sciogliere alcuni minuti, poi frullare nuovamente col mixer (servirà ad amalgamare bene il tutto ed a tritare un po’ le nocciole).
Lasciare raffreddare poi mettere in frigo per 3-4 ore o anche tutta la notte.
Prendere la gelatiera, versare il composto al cioccolato che avrete prima mescolato ancora un po’ col mixer, e la panna ed azionare la macchina (i tempi dipendo da macchina a macchina, io circa 25 minuti).

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!
Braci&Abbracci



24 luglio 2015

TAGLIOLINI ZUCCHINE E TONNO FRESCO

In orto le zucchine cresco a vista d'occhio, a dire il vero non so quasi più come stargli dietro.
In tavola ormai sono arrivate trifolate, al forno, grigliate, nei sughi, mancano quelle fritte, ma col caldo che fa mi manca solo di mettermi a friggere!!!
Ma almeno oggi pare che le temperature siano un po' più clementi....
Buon week end a tutti


TAGLIOLINI ZUCCHINE E TONNO FRESCO

Vale a dire:
1 confezione di taglioni all’uovo fresco (300 gr)
3 zucchine
1 fetta di tonno fresco
pepe rosso turco

Mentre l’acqua bolle cubettare le zucchine, due andranno saltate con un goccio d’olio mentre la terza andrà frullata con un goccio d’acqua di cottura della pasta per ottenere una cremina per mantecare la pasta.
Quando le zucchine si saranno ammorbidite aggiungere il tonno anch’esso tagliato a cubetti e cuocerlo.
Salare.
I tagliolini richiederanno circa 4-5 minuti per cuocere.
Scolarli ed aggiungerli alle zucchine e tonno cubettati e per finire aggiungere la crema di zucchine.
Saltare bene il tutto e servire con una bella spolverata di pepe turco (è leggermente piccante e per me sta bene sia con il tonno che con le zucchine)

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!
Braci&Abbracci



20 luglio 2015

SORBOLE CHE CALDO CHE FA!!!!

Il caldo non molla, l'afa ormai ci sta facendo boccheggiare!!!
I fornelli mi inquietano e l'idea di accendere il forno mi fa venire i brividi di paura (anche se devo dire che ogni tanto l'embolo impazzito mi fa accendere il forno, ma questo ve lo mostrerò poi!!)
E quindi oggi vi propongo un fresco gelato...
Uno dei miei gusti preferiti è la Malaga ed ho provato a farla con la ricetta del gelato furbo…
(un immenso grazie a lei per avermelo fatto conoscere)
A differenza sua io uso molto meno latte condensato, ma è un fatto di gusti….




GELATO FURBO ALLA MALAGA

Vale a dire:
400 gr di panna da montare non zuccherata
1 tubetto di latte condensato (da 170 gr)
uvetta sultanina messa ad ammollare nel rum
2 cucchiai di rum (io Pampero, vi consiglio di usarne uno buono)
curcuma q.b. (o zafferano)

Montare la panna unendo la curcuma (ho usato la curcuma come colorante, ma volendo si può usare anche lo zafferano). La quantità di curcuma (o zafferano) la decidete voi in base a quanto giallo vorrete il risultato finale.
Inserire il latte condensato delicatamente facendo attenzione a non far smontare il composto.
Per ultimo aggiungere l’uvetta ammollata che avrete strizzato.
Mettere in freezer qualche ora prima di servire.

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!
Braci&Abbracci



16 luglio 2015

MOSCOW MULE...BERE CON MODERAZIONE, LA VITA E' UNA COSA MERAVIGLIOSA!!!!

Prima che gli intenditori di questa bibita tirino fuori i canini e me li piantino nella carotide avviso che so che questo aperitivo va servito nella coppa di rame, ed in effetti agli ospiti è stato preparato nel bicchiere di rame…ma da servire ad una donna (io) mi sembra che questi bicchieri che mi sono stati regalati da una carissima amica, siano davvero eleganti e poi mostrano esattamente cosa c’è dentro!!!!
Non sono una utilizzatrice dei super alcolici, ma questo aperitivo volevo provarlo.
Omettendo la vodka è super dissetante ed ottimo anche per i bambini che per un attimo crederanno di essere già grandi potendo bere coi genitori l’aperitivo!!!!
Non è facilissimo trovare il ginger beer (e per avermelo fatto avere ringrazio i miei amici di Bologna), ma finite le bottiglie di ginger beer noi abbiamo usato il bitter lemon della Schweppes, non è la stessa cosa, ma è buono e dissetante comunque.


MOSCOW MULE

Vale a dire per ogni bicchiere:
1,5 cucchiaio di centrifugato di cetriolo
1 cucchiaino di centrifugato di zenzero
1,5 cucchiaio di succo di lime
1 cucchiaino di zucchero liquido
4-6 cucchiai di vodka (a seconda di quanto alcolico lo gradite)
Ginger beer q.b
ghiaccio – foglie di menta – buccia del cetriolo

Pulire e pelare il cetriolo (con 1 si possono preparare vari bicchieri) e centrifugare. A parte centrifugare anche un pezzo di zenzero (io li ho centrifugati separatamente, perché non a tutti piace questa radice un po’ piccante).
Spremere anche qualche lime.
Se non avete lo zucchero liquido, va benissimo anche quello semolato, lo mescolerete bene prima di aggiungere il ghiaccio.
Quando gli ingredienti saranno pronti si può iniziare a preparare i bicchieri. Partendo dai centrifugati ed il succo di lime, inserire lo zucchero, la vodka, qualche foglia di menta intercalata dal ghiaccio ed il ginger beer.
Guarnire con le bucce del cetriolo e servire.
Se lo fate alcolico ricordatevi di “bere con moderazione” e soprattutto di “non mettervi alla guida dopo aver bevuto”!!!

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!
Braci&Abbracci



13 luglio 2015

OGGI PER COLAZIONE PAIN PERDU

Coccoliamoci almeno la domenica iniziando con una colazione alternativa.




PAIN PERDU AL CIOCCOLATO

Vale a dire per ogni toast:
2 fette di pancarrè
cioccolato al latte
1 uovo con un goccio di latte ed una punta di cucchiaino di estratto di vaniglia
zucchero di canna
burro per friggere
zucchero a velo + frutta fresca

Per cominciare sbattere l’uovo con il latte e l’estratto di vaniglia.
Togliere dalle fette di pancarrè la crosta (io la uso per altre preparazioni!!!). Al centro mettere qualche pezzo di cioccolata(va bene anche la nutella o la marmellata!!!!), coprire con l’altra fetta e premere leggermente per fare aderire bene pane e cioccolato.
Passare nel mix dell’uovo e latte e poi nello zucchero di canna (in cottura si trasformerà in una deliziosa crosticina!!!!).
Mettere una nocciolina di burro in una padella poi cuocere i panini facendoli colorire bene da entrambi i lati. Quando pronti togliere, adagiare in un piatto e spolverare di zucchero a velo e servire con frutta fresca (per ammortizzare un po’ il dolce dei panini!!!)

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!
Braci&Abbracci



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...