4 febbraio 2016

FRITTELLE CON MELE, UVETTA E PINOLI

Carnevale è un periodo di festa e ci dovrebbe essere il sole!!!
Abbiamo passato giorni e giorni avvolti in “50 sfumature di grigio”, poi all’improvviso ho aperto gli occhi oggi, giovedì grasso ed eccolo là che fa capolino il sole…
I bimbi saranno contenti di poter usciti coi loro stupendi vestiti colorati di carnevale e comunque coi loro sorrisi che colorano il mondo….
Buon giovedì grasso a tutti…
Questo carnevale sarà corto, ma non potevo non fare le mie frittelle, ogni anno qualche ingrediente cambia, ma eccole anche quest’anno




FRITTELLE CON MELE, UVETTA E PINOLI (LDB)


Vale a dire:
350 gr farina 0
10 gr di lievito di birra fresco
150 gr di latte fresco
2 cucchiai di liquore all’arancia + quello per ammorbidire l’uvetta
40 gr di burro fuso freddo
1 uovo medio
60 gr di zucchero semolato
75 gr di uvetta sultanina
50 gr di pinoli tostati
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
10 gocce di estratto di arancia
1 mela
4 gr di sale

olio di semi per friggere
zucchero semolato o a velo per guarnire

Mettere subito in ammollo l’uvetta con del liquore all’arancia (o grappa).
Nella planetaria mettere 80 gr di farina, il lievito di birra, un cucchiaio di zucchero (preso dal totale) ed il latte, mescolare con una forchetta, coprire con pellicola e lasciare riposare una mezz’ora.
Riprendere l’impasto aggiungere la farina restante ed azionare la macchina. Aggiungere l’uovo, lo zucchero, il sale e lasciare incordare.
Inserire il burro, il liquore, la mela grattugiata e l’estratto di vaniglia e quello di arancia.
Quando l’impasto sarà bello liscio inserire l’uvetta ben strizzata ed i pinoli tostati. Coprire con pellicola e lasciare riposare fino al raddoppio (il tempo varia in base alla temperatura e può andare da 2 a 4 ore).
Portare l’olio di semi ad una temperatura di 165-170° ed aiutandosi con due cucchiai oliati versare un po’ alla volta alcune noci d’impasto a friggere.
Si gonfieranno cuocendo e se non sono troppo attaccate l’una all’altra riusciranno anche a girarsi da sole.
Quando saranno ben dorate scolarle e passarle nello zucchero semolato o a velo a piacere.

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!
Braci&Abbracci



2 febbraio 2016

HAMBURGER BULGUR E QUINOA CON ZUCCA E ZUCCHINE

Quelle confezioni di semini misti da cuocere in 10 minuti secondo me sono comodissimi, per chi come me lavorando non hanno sempre abbastanza tempo per mettersi ai fornelli…
Per questa preparazione ho usato una busta di bulgur e quinoa

HAMBURGER BULGUR E QUINOA CON ZUCCA E ZUCCHINE
CON UOVO IN CAMICIA

Vale a dire:
1 busta di bulgur e quinoa Pedon
2 zucchine
qualche fetta di zucca
½ confezione di ceci in scatola
1 uovo
sale – pepe

1 uovo per servire (facoltativo)

Cuocere il bulgur e quinoa come indicato sulla confezione.
Scolare e lasciare raffreddare.
Inserire tutti gli altri ingredienti nel mixer ed azionare l’apparecchio ad impulso per evitare che diventi una poltiglia (a me piace che si sentano i pezzi).
Inserire il bulgur e quinoa, salare, pepare e mescolare bene.
Mettere sul fuoco una piastra a scaldare (va bene anche una padella antiaderente).
Appoggiare un coppa pasta sulla piastra ed inserire al centro un paio di cucchiai di composto e col dorso del cucchiaio schiacciare bene. Togliere il coppa pasta e dopo alcuni minuti con una paletta girare gli hamburger.
Tenerli al caldo nel forno.
Intanto in un tegame con dell’acqua a leggero bollore aggiungere un po’ di aceto e creare un vortice con un cucchiaio. Al centro del vortice versare un uovo (più è fresco e più il risultato è garantito). Continuare a far girare l’acqua (non serve creare uno tzunami!!!) e cuocere per 4-5 minuti (dipende dalle dimensioni dell’uovo).
Togliere dall’acqua con una ramina ed appoggiarlo delicatamente direttamente sugli hamburger.

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!
Braci&Abbracci

P.s.: Robin spero ti piaccia!!!!

29 gennaio 2016

TORTINI CALDI FUORI E MORBIDI DENTRO

È partito un nuovo anno e come propostito per il nuovo anno ho messo in prima posizione
“essere felice”
forse è scontato come proposito….di solito ci si ripropone di mettersi a dieta, di fare tutte quelle cose che l’anno precedente non siamo riusciti a fare, ma credo che il tutto si possa riassumere in due parole “essere felici”
L'idea me l'ha riportata alla menta la stupenda Siham che li ha preparati per capodanno e così ho ritirato fuori la mia vecchia ricetta, qualche piccola modifica ed eccoci di nuovo a tavola a coccolarci.


TORTINI AL CIOCCOLATO BIANCO COL CUORE MORBIDO FONDENTE

Vale a dire:
160 gr di cioccolato bianco
50 gr burro
3 uova
60 gr zucchero
65 gr cucchiai di farina 00 (*)
1 pizzico di sale
cioccolato fondente
cacao amaro o zucchero a velo

A bagnomaria sciogliere il burro ed il cioccolato fondente (si può usare anche il micro, ma col cioccolato bianco mi trovo meglio col bagnomaria).
Imburrare ed infarinare gli stampini usa e getta e metterli in freezer.
Montare le uova con lo zucchero (ho usato poco zucchero perché il cioccolato bianco è già dolce di suo). Aggiungere il cioccolato fuso raffreddato e la farina setacciata (volendo si possono mettere 10-15 gr in più, proverò la prossima volta).
Versare un po’ di composto al cioccolato negli stampini metterci un cubo di cioccolato fondente e coprire con altro composto fino a ¾ del contenitore e mettere in freezer fino al momento di cucinarli.
Con il forno già ben caldo a 200° cuocere per 19-20 minuti.
Con un coltello aiutatevi a staccare il dolce dalle pareti dello stampo prima di sformarlo su un piattino da portata. Spolverare con cacao o zucchero a velo e servire subito.

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!
Braci&Abbracci



26 gennaio 2016

TORTA DI RICOTTA DI MARYGRACE

Chi è Mary Grace?
Non è proprio il suo nome, ma il soprannome che le ho dato. È una fantastica donna che ho conosciuto in piscina, ha sempre il sorriso, quei sorrisi che ti cambiano in positivo la giornata, anche quando tutto è andato storto, e due occhi dove perdersi dentro.
Ha sempre la battuta a portata di mano e soprattutto capisce sempre le battute (cosa davvero non sempre condivisa!!!). La conosco da poco, ma è davvero una gran Donna, si proprio con la D maiuscola...
 ...e questa è una sua ricetta (una delle sue, perchè ne proverò sicuramente altre visto l'eccellente risultato) che ho subito voluto provare…
Non è durata molto, perché ha trovato subito ottimi consensi....

TORTA DI RICOTTA DI MARYGRACE

Vale a dire:
500 gr di ricotta ben scolata
150 gr di zucchero
50 gr di farina autolievitante
50 gr di latte
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 uovo
100 gr di uvetta ammollata (io 80 gr di gocce di cioccolato)
zucchero  velo

Mescolare tutti gli ingredienti e versare in una teglia 22x22 foderata di carta forno ed infornare con forno preriscaldato 170° per 40 minuti.
Servire con una spolverata di zucchero a velo.

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!
Braci&Abbracci



22 gennaio 2016

CASTAGNOLE DAL GUSTO CARAIBICO

E’ carnevale ed un dolcetto che mi da sempre tante soddisfazioni sono le castagnole.
La mia è una ricetta stra-collaudata, però questa volta ho voluto metterci un tocco di caraibico….e credo che lime e rum siano un accoppiamento perfetto che ricordano a tutti caraibi, vacanze e spiagge bianche con palme ed acqua cristallina….



CASTAGNOLE RUM E LIME

Vale a dire:
200 gr di farina
2 uova
50 gr di zucchero
40 gr di burro a temperatura ambiente
1 lime – 1,5 cucchiai di rum (io Pampero)
5 gr di lievito per dolci
1 cucchiaino di estratto di vaniglia (fatta in casa)
pizzico di sale 

olio per friggere – zucchero a velo

Mescolare tutti insieme e mettere a riposare l’impasto avvolto nella pellicola per 30 mins. Dividere l’impasto e ricavarne dei cordoncini da ritagliare poi come per fare gli gnocchi. Friggere in abbondante olio caldo (160°) scolare e cospargere le castagnole con zucchero a velo. E non ditemi che ci vuole troppo tempo per prepararle!!!!!

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!

Braci&Abbracci

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...