27 aprile 2015

ANCHE LA PISCINA MI PORTA A CUCINARE!!!!

 Ogni volta che vado in piscina non ci crederete, ma si parla sempre di cibo!!!
Sarà che andando la sera i crampi della fame si fanno sentire, sarà che siamo tutte donne, ma è bello
scoprire che ci sono tantissime donne che adorano la cucina, ma quella cucina casalinga, quella che mi piace sempre e che trova sempre posto sulla tavola.
Non so come sia nato o da chi, ma una sera si parlava solo di uova...tirando addirittura fuori il nome di un celebre romanzo (sono andata sul web a cercarlo) "Uova fatali"...e non vi dico da quel titolo cosa non si è scatenato....
Ed ecco che arrivata a casa sono corsa a controllare se quella bottiglia ormai stagionata era ancora là...e chi mai potevo pensare che l'avesse finita visto il non uso di alcolici se non per qualche preparazione culinaria!!!
Ringrazio però tutte le donne dalle piscina che mi hanno "ispirato" e spero continuino a farmi divertire (altrimenti diventa davvero noioso anche la piscina!!!)....
Oggi è lunedì, piscina...di che cibo si parlerà? (vi aggiornerà nelle prossime puntate!!!!)


CIAMBELLA AL VOV CON FONDENTE

Vale a dire:
3 uova
150 di zucchero a velo
155 gr di liquore VOV
60 gr di olio di semi
120 gr di farina 00
75 gr di fecola di patate
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale

Per la glassa:
100 gr di panna
200 gr di cioccolato fondente (avanzi di uovo)

lamponi – zucchero a velo

Montate le uova con lo zucchero a velo ed il pizzico di sale per 10 minuti, fino ad ottenere una spuma biancastra.
Aggiungere l’olio ed il liquore.
Mescolare bene le farine ed il lievito per dolci ed inserirli setacciandoli bene.
Imburrare ed infarinare uno stampo da ciambella. Versarci il composto ed infornare con forno già caldo 175° per  45 minuti (vale la prova stecchino!!!)
Mentre si raffredda la ciambella preparare la glassa mettendo sul fuoco la panna. Quando sarà calda aggiungere il cioccolato fondente (nel mio caso avanzi di uovo). Togliere dal fuoco e mescolare bene finchè si sarà ben sciolto.
Sformare la ciambella e farcirla con la glassa al cioccolato e lamponi freschi.
Prima di servirla una bella spolverata di zucchero a velo.

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!
Braci&Abbracci



22 aprile 2015

RIVISITAZIONE DI UN CLASSICO: UOVA E ASPARAGI

La stagione è quella di uova e asparagi ed ho deciso di rivisitarli un po’…
Ero partita con tutte altre idee, poi non avevo mai provato a fare l'uovo in camicia e così ho deciso di cimentarmi...mi sembra che il risultato non sia niente male!!!
Bello da vedere e buono da mangiare!!!


RISOTTO CON ASPARAGI E UOVA IN CAMICIA

Vale a dire:
250 gr di riso carnaroli
½ porro
asparagi verdi q.b.
1 uovo a testa (devono essere freschissime!!!)
1 goccino di vino bianco
brodo vegetale
formaggio parmigiano reggiano grattugiato
pepe (nel mio caso rosso turco...quanto mi piace!!!!!)

Ho sbollentato gli asparagi la mattina prima d’andare a correre, così arrivata a casa dopo la doccia avevo già metà lavoro pronto!!!!
La preparazione del risotto è sempre la stessa per me.
Tritare un pezzo di porro e saltarlo con un goccio d’olio. Aggiungere un po’ di asparagi precedentemente sbollentati e sminuzzati (tenere un po’ di punte da parte per guarnire)
Aggiungere il riso e tostarlo alcuni minuti aggiungendo il goccio di vino.
Quando il vino sarà ben evaporato bagnare il riso con il brodo vegetale fino a completamento della cottura (14 minuti circa).
A metà cottura iniziare a cuocere le uova in camicia.
In un tegame capiente mettere acqua e aceto, scaldare bene, ma non portare a bollore. Iniziare a formare un vortice con l’aiuto di un cucchiaio ed inserire un uovo sgusciato. Continuare a far girare l’acqua e cuocere per 3 minuti. Scolare con una schiumarola e super delicatamente appoggiare su un piatto.
Procedere per tutte le uova.
Quando il riso sarà cotto, mantecarlo con il formaggio grattugiato ed impiattare.
Servire con le punte di asparagi tenute da parte, l’uovo in camicia ed una spolverata di pepe.

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!
Braci&Abbracci



20 aprile 2015

UNA GUSTOSA BRUSCHETTA

Ecco questo antipasto non è consigliato a chi ha un incontro galante, ma
se non avete questo problema credetemi ne vale la pena provare



BRUSCHETTA ACCIUGHE E SALSA VERDE

Vale a dire:
delle fette di pane casareccio (nel mio caso cotto in pentola)
formaggio spalmabile
( io un po’ del mio formaggio di yogurt)
dei filetti di acciughe sott’olio
aglio – prezzemolo – olio EVO

Tritare aglio e prezzemolo e mettere in una ciotola coperto con abbondante olio.
Tostare le fette di pane, ricoprirle con un po’ di formaggio di yogurt, un po’ di salsa verde ed un filetto di acciuga.

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!
Braci&Abbracci



17 aprile 2015

CROSTATA CON MOUSSE E FRUTTA FRESCA

Il piccolo per il giorno di pasqua ha chiesto la torta con la cioccolata e la frutta fresca...
e da brava mamma l'ho accontentato!!!
E così quell'uovo che aveva aperto in anticipo è stato subito smaltito!!!!
Forse è meglio che ve la mostri prima che arrivi la prossima pasqua...
Buon week end a tutti



CROSTATA CON MOUSSE DI CIOCCOLATO E FRUTTA FRESCA

Vale a dire per la base di frolla:
500 gr di farina 00
50 gr di farina di mandorle
140 gr di zucchero a velo
2 uova intere
250 gr di burro
1 pizzico di sale
½ cucchiaino di estratto di vaniglia in volvere

Per la mousse di cioccolato:
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
175 gr di cioccolato fondente
350 gr di panna liquida

Per farcire e guarnire:
350 gr di panna liquida
1 bustina di Pannafix
50 gr di zucchero a velo
Fragole, ananas, mirtilli e lamponi q.b.
foglie di menta

La sera prima preparare la mousse di cioccolato mettendo a scaldare la panna con la vaniglia. Appena calda (non deve bollire) aggiungere il cioccolato a pezzettoni e mescolare bene con una spatola. Appena freddo coprire con pellicola e mettere in frigo per tutta la notte.
Il giorno seguente preparare la frolla al solito modo: farina, zucchero, pizzico di sale, vaniglia e burro, mescolare e appena ridotto il tutto in briciole aggiungere le uova.
Mescolare velocemente per scaldare il minimo indispensabile l’impasto.
Mettere a riposare in frigo per circa 30 minuti.
Stendere col mattarello e ricoprire una tortiera. Cuocere in bianco (coprire con carta forno e sopra fagioli) per 20 minuti a 175°, togliere i fagioli e continuare la cottura per altri 15-20 minuti.
Lasciare raffreddare.
Montare con la frusta elettrica per pochissimi istanti la mousse. Coprire la base della crostata e mettere a riposare in frigo mentre preparate la panna e la frutta.
Montare la panna con lo zucchero e la bustina di pannafix. Versarla sopra la mousse di cioccolato e guarnire con la frutta fresca intera o tagliata a pezzi (a parte l’ananas che dovete per forza tagliarla!!!)
Guarnire con qualche foglia di menta e rimettere in frigo o luogo fresco fino al momento di servirla.
Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!
Braci&Abbracci



15 aprile 2015

WAFFELS SALATI SFOGLIATI

Rido da sola quando penso a quante cose si possono cucinare con la pasta sfoglia pronta,
quando pensi di non aver nulla in casa...eccola là pronta a risolvere ogni nostro problema!!
Dal dolce al salato in un unico rotolo.
Sì questa volta ne ho ottenuto dei waffels sfogliati. Li ho preparati salati, ma allo stesso modo si possono fare dolci, basterà solo variare il ripieno.
E’ una bella e valida alternativa ai soliti toast!.




WAFFELS SALATI SFOGLIATI

Vale a dire:
pasta sfoglia pronta rettangolare (con 1 sfoglia ne vengono 4)
provola (o sottilette)
prosciutto cotto

Accendere prima di tutto la piastra per i waffels così intanto si scalderà.
Stendere la pasta, tagliarla in 8 rettangoli uguali (cercate di prendere la misura degli stampi della vostra piastra (ah la mia l’avevo presa alla Lidl).
In 4 rettangoli mettere un po’ di prosciutto cotto ed una fettina di formaggio, chiudere con un altro rettangolo sigillando bene i bordi per evitare la fuoriuscita del formaggio.
Disporli sulla piastra e chiudere.
Lasciare cuocere finchè la superficie sarà bella dorata.

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!
Braci&Abbracci



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...