Pagine

7 maggio 2018

RISOTTO CARLETTI, TOPINAMBUR E MAZZANCOLLE

Mi sembra che ultimamente i miei risotti siamo con colori molto tenui...50 sfumature di bianco....
A dire il vero mi erano avanzate un paio di radici di topinambur dal precedente risotto e visto che non si butta via nulla, ho preparato anche questo risotto, molto gradito dal piccolo e questo mi ha fatto molto piacere!!!


RISOTTO CARLETTI, TOPINAMBUR E MAZZANCOLLE

Vale a dire:
250 g di riso Carnaroli
1 mazzetto di carletti (silene)
1 radice di topinambur
mazzancolle q.b.
1 goccio di vino bianco
olio - brodo vegetale

Io non uso mai la cipolla nei risotti perchè non riesco a digerirla, ma se a voi piace potete usarla.
Pelare e pulire bene la radice di topinambur, affettarla sottilmente e metterla a rosolare per alcuni minuti in un tegame con un po' d'olio.
Aggiungere poi il riso e farlo tostare finchè non inizierà a diventare trasparente. Sfumare col vino.
Quando quest'ultimo sarà evaporato iniziare ad aggiungere il brodo vegetale.
Intanto pulire bene i crostacei (eliminare anche il filetto!!). Tenendone alcuni da parte per guarnire i piatti, gli altri tagliateli grossolanamente.
Quando mancheranno circa 5 minuti dalla fine cottura del riso aggiungere i carletti (io ho lasciato le foglie intere, ma se volete potete tritarle) e i crostacei tritati e portare a termine la cottura del riso.
Le mazzancolle rimaste potete saltarle direttamente su una padella antiaderente singolarmente oppute infilarli in uno spiedino prima di grigliarle alcuni minuti per parte.

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!
Braci&Abbracci



12 commenti:

  1. Há muito que não faço um risotto , este ficou bem ao meu gosto.
    Gostei da espetada, esta perfeita.
    Boa semana

    RispondiElimina
  2. Sacrilegio buttare il topinambur!!! qua i carletti non si trovano neanche morti purtroppo. Li ho mangiati una volta sola nella mia vita

    RispondiElimina
  3. Mi domandavo cosa fossero i carletti, noi li chiamiamo cujet ed io ne vado pazza! Tanto che vado a raccoglierne sempre grandi quantità e li congelo. Il tuo risotto quindi mi fa una gola pazzesca 😋😋😋

    RispondiElimina
  4. Ciao Mila! ammetto di aver googlato "carletti" ed ho scoperto una nuova pianta commestibile che non ho mai provato! adoro l'erba di campo (hai presente la cicerbita?) ed anche le cime di rapa selvatiche ed anche la portulaca. Insomma, per le erbe spontanee vado davvero matta :) questa però non la conoscevo, devo informarmi meglio su come riconoscerla! Quanto al risotto deve essere stato fantastico, ci redo che il piccolo ne è andato matto! ;)

    RispondiElimina
  5. Delicato e gustoso questo risotto. Complimenti!

    RispondiElimina
  6. Non conosco questa pianta aromatica, ma il tuo piatto si vede delizioso!!!!!

    RispondiElimina
  7. Molto, molto buono adoro i topinambur e tutto il resto, buona serata.

    RispondiElimina
  8. Invece lo trovo molto molto elegante :-) ed indubbiamente golosissimo :-P

    RispondiElimina
  9. No, ma dico, mi vuoi far venire fame??? Adoro tutti gli ingredienti proposti... ottima proposta complimenti

    RispondiElimina
  10. Un risotto molto appetitoso e raffinato, brava!

    RispondiElimina
  11. deve essere delicatissimo questo risotto, mi piace molto l'abbinamento topinambur/mazzancolle... da provare! (putroppo senza carletti per me dato che dalle mie parti praticamente non esistono :( )

    RispondiElimina

Grazie per ogni commento, suggerimento o critica, tutto può aiutare a migliorarsi....
Magari non immediatamente, ma appena posso passerò a ringraziare tutti!!!

HUMMUS CON AVOCADO

Sono sincera non è un prodotto che consumo spessissimo, però ultimamente mi sono andata a leggere le proprietà e così subito mi sono fiondat...